Crea sito

NEWS: a Prato-Sorrento diffidato un quattordicenne!

3 agosto 2013

News

tifosi-sorrento-300x240

Racconto di quanto accaduto a Prato-Sorrento, ripreso dal sito dallapartedeltorto.tk:

Prato-Sorrento. A Prato un tifoso del Sorrento chiede, ad un ragazzino di 14 anni appena fatti, di portare dentro lo stadio un fumogeno. Il ragazzino viene fermato, e allora io, come rappresentante degli Ultras, vado a parlare con il commissario, gli spiego come e’ andata, lui mi fa’ perdere anche un quarto d’ora di partita e mi affida il ragazzino. Tutto finito? No, processo soldi per gli avvocati e 3 anni di daspo… grazie questore della sua collaborazione….!!!“

Successivamente ci siamo messi in contatto con l’autore di questo messaggio per farci raccontare più dettagliatamente quanto accaduto, e lui ci ha spiegato che:

“Io faccio tutte le trasferte, e questo era il ritorno dei play out. Anche i suoi poliziotti erano interdetti dal comportamento di questo commissario, e gia’ all’andata del campionato aveva avuto da ridire su tutto. Il bambino piangeva, perche’ quel coglione che gli ha dato la torcia ne ha approifittato e io ho pregato il commissario di chiudere un occhio anche perche’ il papa’ e’ disoccupato, e invece…”.

Si chiama “eccesso di zelo”, una cosa che le forze dell’ordine italiane fanno spesso e volentieri. Dal momento che i veri criminali gli fanno spesso “Marameo!”, questi se la prendono con qualche ragazzino che finisce nella loro rete. Magari in altri anni e con altri funzionari il quattordicenne se la sarebbe cavata con una ramanzina, ma oggi nelle questure lavorano solo personaggi in odore di carriera, ed amano il lavoro facile facile…

Comments

comments

, , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.