Crea sito

NEWS: Identificati 75 ultras juventini per gli incidenti dell’8 maggio scorso a Bergamo

1 settembre 2013

News

sport_atalanta_juventus_fumogeni_getty

Articolo ripreso dall’Eco di Bergamo:

La sera di Atalanta-Juventus allo stadio sarebbero entrati diversi ultrà bianconeri privi della tessera del tifoso, che lì, nel settore ospiti del Comunale, non potevano starci e che invece si erano distinti nei tafferugli scoppiati durante la gara.

È l’ipotesi su cui stanno lavorando gli inquirenti che indagano sugli scontri dell’8 maggio. I «clandestini» rientrerebbero fra i 75 supporters juventini, per lo più appartenenti al gruppo dei «Drughi», identificati dalla Digos di Bergamo e di Torino grazie ai filmati della polizia scientifica, ma che non risultano ancora iscritti nel registro degli indagati.

Dopo le 15 denunce con relativo Daspo all’indirizzo di altrettanti tifosi atalantini della curva Sud, tocca ora alla tifoseria bianconera finire nel mirino del pm Carmen Pugliese. L’indagine – che contempla i reati di danneggiamento, lesioni e lancio di oggetti atti a offendere – è divisa in tre filoni.

All’ingresso si era preferito il minore dei mali, e cioè accelerare i controlli per non innervosire i tifosi e rischiare di innescare ulteriori incidenti. E così qualcuno era passato con un biglietto intestato ad altre persone.

«Quella sera – dice Dino Finolli, questore di Bergamo – i controlli avevano funzionato». E sull’utilità della la tessera del tifoso aggiunge. «Da quando è entrata in vigore gli incidenti si sono sensibilmente ridotti. Per restare al caso di Bergamo, da quando sono arrivato io (giugno 2012, ndr), gli unici scontri registrati sono quelli di Atalanta-Juventus».

Comments

comments

, , , , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.