Crea sito

NEWS: La dirigenza del Celtic minaccia di chiudere il settore della “Green Brigade”

28 luglio 2013

News

green_brigade2440132554

La dirigenza del Celtic Glasgow ha minacciato di chiudere la “Section 111″, il settore delo stadio di Parkenhead occupato dalla Green Brigade, gruppo organizzato sullo stile degli ultras italiani al seguito del club cattolico di Glasgow.

La goccia che avrebbe fatto traboccare il vaso sarebbero state le interperanze nella partita contro il Cliftonville, che ha visto il danneggiamento di più di 130 seggiolini all’interno della Section 111 ed il lancio di fumogeni in campo. Il club rischia pesanti sanzioni dall’Uefa, che già nel 2011 aveva comminato alla società una multa di 15.000 euro perchè proprio i membri della Green Brigade avevano intonato “cori settari” a favore dell’IRA nella partita di Champions League contro il Rennes. Il club di Glasgow aveva già deciso di chiudere il settore, ma dopo una riunione con i membri della Green Brigade, nel corso della quale si è mediato parecchio, la decisione è stata sospesa in attesa di verificare il comportamento dei tifosi nelle prossime partite.

La Green Brigade è un gruppo abbastanza politicizzato, e negli ultimi tempi è entrato nelle mire della polizia proprio per le loro posizioni. Nel marzo di quest’anno il gruppo ha organizzato una marcia di protesta contro i numerosi divieti d’accesso applicati ai suoi membri: il gran dispiegamento di uomini di polizia fra il pubblico del Celtic Park aveva creato tensioni ed incidenti, e tredici ragazzi della Green Brigade erano stati arrestati per violazione dell’ordine pubblico, violenza nei confronti di agenti di polizia e resistenza all’arresto.

Una settimana fa invece i tifosi del Celtic avevano invaso festosamente il campo ed acceso fumogeni in occasione di una partita amichevole a Brentford, provocandone la sospensione.

Green brigade. Celtic v cliftonville

 

Comments

comments

, , , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.