Crea sito

NEWS: Spintona ed insulta un poliziotto, arrestato

27 agosto 2013

News

307590_71788_resize_526_394Al termine dell’incontro Sorrento-Cosenza, le forze dell’ordine hanno arrestato un 22enne di Piano di Sorrento. Secondo la ricostruzione delle forze dell’ordine il giovane avrebbe tentato di scavalcare la recinzione dello stadio e sarebbe stato invitato a scendere dai poliziotti presenti. Una volta sceso è stato accompagnato dall’altra parte della strada, dove avrebbe reagito insultando e spintonando i due poliziotti e scagliando contro di loro una sedia.

Fino a qui nulla di strano, in tutti i paesi d’Europa se spintoni ed insulti un poliziotto oltretutto lanciandogli contro una sedia, finisci la tua giornata al gabbio. Quello che è strano è vedere le conseguenze del suo gesto: i due poliziotti sono stati ricoverati con una prognosi di sette e dieci giorni! Mi risulta difficile pensare che uno spintone ti mandi all’ospedale per una settimana, ancor di più che lo faccia un insulto. Forse una sedia in testa si, ma la sedia è una qui i ricoverati sono due: che è successo, se la sono passata di testa come una palla?

La realtà è che in Italia i poliziotti hanno questa brutta abitudine di farsi gonfiare i referti da medici compiacenti e di starsene a casa in malattia per ogni cavolata. Un pò come tutti i lavoratori statali, tanto pagano le nostre tasse. Con una differenza però: che gli sbirri sono molto più meschini, ed in base ai giorni di prognosi chiedono poi un risarcimento. Che è utile per arrotondare, poco importa se l’imputato soldi non ne ha o addirittura non è colpevole. Si sa, gli sbirri “tengono famiglia”!

Bruttissime abitudini del popolo italiano, che nei suoi rappresentanti istituzionali non è meglio…

Comments

comments

, , , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.