Crea sito

NEWS: Tre “barras” del Boca arrestati per la sparatoria intorno allo stadio del San Lorenzo lo scorso luglio

4 settembre 2013

News

Viejo-Fernando-Rafael-Marcelo-Aravena_CLAIMA20130812_0018_14

Marcelo “El Manco” Aravena è stato arrestato assieme ad altri due uomini nel corso delle indagini sulla sparatoria dello scorso luglio nei dintorni dello stadio Nuevo Gasometro, che vide l’uccisione di due tifosi del Boca Juniors nell’ambito di uno scontro fra fazioni rivali per il controllo della “Doce” (clicca qui).

“El Manco” appartiene alla fazione dei dissidenti, guidati dallo storico leader Rafa Di Zeo, che da mesi combattono contro la “Barra Official” di Mauro Martin e Maxi Mazzaro. Secondo l’accusa,fu lui l’uomo che, indossando un casco integrale da motociclista, ordinò l’attacco a colpi di arma da fuoco contro i membri della “Barra Official”.

Aravena entrò a far parte della “Doce” negli anni ’80, quando il leader era “El Abuelo”. Nel 1994 venne condannato a vent’anni di carcere in seguito all’omicidio di due tifosi del River Plate prima di un “Superclasico” disputato alla Bombonera. Uscito prima della decorrenza dei termini, cercò di riconquistare il suo posto all’interno della “Doce” dapprima guidando la banda dei Lomas de Zamora contro quella di “El uruguayo Richard” nel 2006 quando Di Zeo e Mauro Martin erano ancora amici, quindi nel 2011 come accolito nella banda di Rafa Di Zeo quando quest’ultimo, una volta uscito di prigione, decise di ritornare a riprendersi il posto alla “Bombonera”. Successivamente è stato anche indagato per altri episodi di violenza, ma è sempre stato scagionato per insufficienza di prove.

Insieme a lui sono stati arrestati altri due uomini, due “figure minori” all’interno della Barra.

La sparatoria del Nuevo Gasometro è stato solo l’ultimo episodio di violenza che ha visto coinvolte le due principali fazioni della “Doce” in seguito al ritorno sulla scena di Rafa Di Zeo e la successiva incarcerazione di Martin e Mazzaro per l’omicidio di un uomo nel 2011. In seguito a questo episodio la Federcalcio Argentina ha vietato tutte le trasferte dei tifosi per la stagione in corso. Come se il problema di due gruppi della stessa tifoseria che si sparano per il controllo di essa fossero le trasferte, beata ignoranza…

Comments

comments

, , ,

Subscribe

Subscribe to our e-mail newsletter to receive updates.